La Roda di Vael, Masarè e il Rifugio Vajolet / FErrate

Trek & Vie Ferrate Weekend

Da Sabato 03 a Domenica 04 Agosto 2024

📍Dove?

Dolomiti / Catinaccio

Questo weekend andremo alla conquista di due Ferrate che percorrono il giardino delle rose delle Dolomiti, territorio di Re Laurino e magnifico anfiteatro di torri calcaree: il Catinaccio.

In questo incredibile contesto concateneremo la ferrata della Roda di Vael e quella del Masaré per una meravigliosa cavalcata sulla schiena meridionale del gruppo.

Questo itinerario ci porterà a quota 2806 m, tre le pieghe della montagna dove solo i gracchi alpini osano arrivare, e dall’alto ci riempiremo gli occhi della bellezza più autentica, quella della natura.

Toccheremo le acque del lago del Rifugio Re Alberto e pernotteremo nel bellissimo Rifugio Vajolet, a 2243 m, circondati dalle maestosi torri omonime che ci faranno sognare le grandi imprese alpinistiche.

Sarà un weekend come solo in dolomiti…difficile da spiegare, bisogna soltanto viverlo.

Siete pronti ad ammirare l’incredibile bellezza del patrimonio dell’UNESCO?

Durante la ferrata i partecipanti saranno sotto la guida e responsabilità di Guide Alpine certificate UIAGM.

MAX. 15 PARTECIPANTI, AFFRETTATI!

  • QUANDO?
    Weekend 3 e 4 Agosto 2024
    DOVE?
    Carezza (BZ)

    CHE COSA SI FARÀ ?

    • SABATO 3 AGOSTO – Escursione dal Rifugio Paolina al Rifugio Vajolet e al Rifugio Re Alberto (pernotto al Rifugio Vajolet)

      Km 10
      Dislivello + 1000 m / – 880 m
      Durata 6/7h ca.
      Difficoltà tecniche EE
      Difficoltà fisiche 4 su 5

    • DOMENICA 4 AGOSTO – Partenza dal Rifugio Vajolet, Ferrata Roda di Vael e Masarè, escursione di rientro al Rifugio Paolina.

      FERRATE
      Km 2 circa
      Dislivello + 300 mt
      Durata 2,5h ca.
      Difficoltà tecniche EEA 3,5 su 5
      Esposizione 4 su 5
      Difficoltà fisiche 3 su 5

      SENTIERO
      Km 7
      Dislivello + 860 / – 1300 m
      Durata 4h ca.
      Difficoltà tecniche EE
      Difficoltà fisiche 4 su 5

      Il primo tratto della ferrata ci porterà per facili roccette alla Cima Roda di Vael (2806 m) dalla quale godremo di un panorama mozzafiato su gran parte delle dolomiti. Da qui proseguiremo per il tratto attrezzato delle Creste di Masaré, più vario e impegnativo del precedente, perché presenta tratti esposti e angusti che verranno percorsi in discesa. Complessivamente, le due ferrate sono di media difficoltà, non tanto per lo sforzo fisico quanto per l’esposizione e alcuni passaggi delicati che richiedono dimestichezza e passo sicuro.
      Nel complesso è una via che può essere consigliata a chi ha avuto almeno un’esperienza precedente e a persone abituate ad affrontare ambienti verticali.

      L’itinerario e le tempistiche potranno subire variazioni a discrezione della guida/accompagnatore in base alla gestione delle pause, del pranzo e a seconda delle condizioni meteo e del livello di preparazione dei partecipanti

  • RITROVO IN LOCO – Il ritrovo è fissato alle ore 09:30 al parcheggio della seggiovia Paolina, Carezza, Bolzano.

  • RITORNO – Il rientro è previsto nella giornata di Domenica con arrivo alle macchine per le 17:00 circa.

  • COSTO
    170€ a partecipante – socio CAI (specificarlo al momento della prenotazione, tesserino da portare in Rifugio)
    + 80€ da versare in loco alla guida alpina

    190€ a partecipante – non Socio
     + 80€ da versare in loco alla guida alpina

    • Accompagnamento da parte guida ambientale escursionistica + Assicurazione RC personale sia della guida alpina sia ambientale offerto da Vette e Baite.

    La quota comprende:

    • Pernotto al Rifugio Vajolet con camere miste

    • Colazione in Rifugio

    • Cena in Rifugio (bevande escluse)

    Non comprende:

    • Pranzi al sacco di sabato e domenica;

    • Extra in Rifugio;

    • Costi di trasporto da/per luogo di ritrovo;

    • Impianto di risalita 22€ circa a/r;

    • Noleggio attrezzatura da ferrata (chiedere alla guida, contatti in fondo)

    • Tutto ciò non menzionato nel “la quota comprende”;

  • ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO (facoltativa)

    Costo 20€ – Dettagli della polizza disponibili su richiesta

A CHI È RIVOLTO
Weekend di media difficoltà, adatto a chi ha già esperienza di montagna e vuole avvicinarsi all’attività della ferrata con l’ausilio di una guida alpina.
La ferrata è adatta a chi ha già avuto almeno un’esperienza di ferrate e/o sia già stato al di sopra dei 2300 mt. È necessario avere già percorso sentieri esposti in contesti rocciosi, in alta quota. Anche i sentieri richiedono passo sicuro e un buon allenamento. Sottolineiamo che il vostro livello di preparazione incide sulla riuscita dell’escursione di tutto il gruppo, siete perciò chiamati a valutare con assoluta responsabilità le vostre condizioni.

Richiedi info e parti con noi!